Il ministero delle ultime ombre di Mariangela Cerrino

La Cerrino prende un sasso che non può essere levigato ma pieno di angoli e dalla struttura architettonica caotica e lo scaglia nel lago della creative-writing e che effetto provoca sui lettori del IL MINISTERO DELLE ULTIME OMBRE? Dipende. La moderna psicologia asserisce che la reazione emotiva può essere variopinta come il mondo interiore eContinua a leggere “Il ministero delle ultime ombre di Mariangela Cerrino”

La revisione ipercritica di Nabokov: perché scrivere è un lavoro faticoso

Le immagini della creative-writing per quanto riguarda gli strumenti potrebbero essere associate a un coltellino svizzero pieno di opzioni per risolvere i problemi, oppure a una officina o anche a una cassetta degli attrezzi per gli interventi urgenti o anche solo semplicemente a pennini, matite, gomme e schede che erano gli strumenti di sviluppo preferitiContinua a leggere “La revisione ipercritica di Nabokov: perché scrivere è un lavoro faticoso”

Possiamo sfidare le norme umane, non quelle di natura: ventimilaleghe sotto i mari (1870), Jules Verne

Nel contesto del romanzo scientifico che ha alle sue spalle un famoso genitore come il Frankstein di Mary Shelley nel 1818, lo scrittore francese Jules Verne (1828-1905) con le sue incredibili avventure scientifiche che abbracciano cielo, mare e terra, conquista una nicchia preferenziale per le tendenze dell’ epoca. Nel 1845 compare per la prima voltaContinua a leggere “Possiamo sfidare le norme umane, non quelle di natura: ventimilaleghe sotto i mari (1870), Jules Verne”

Quando il dialogo sostituisce l’azione, una lezione da Sam Spade!

Nel falcone maltese di Dashiel Hammett a un certo punto gli eventi deflagrano e si raggiunge il climax nel caotico succedersi degli avvenimenti quando Sam Spade (che nella trasposizione cinematografica di John Huston diventa Bogart) affonda i denti da vampiro sul collo della vittima sacrificale, una insospettabile donnina elegante e fascinosa che non potrebbe maiContinua a leggere “Quando il dialogo sostituisce l’azione, una lezione da Sam Spade!”